Cassius
Community

Grammatica Picta 1 - pag. 173 n. 31 → Dopo la morte di Ettore

Grammatica Picta 1

Pagina numero: 173

Versione numero: 31

Dopo la morte di Ettore

Dopo la morte di Ettore e la strage dei Troiani, Achille avanzava arrogante presso le mura dei Troiani, e inoltre diceva spesso ai propri amici: Io ho espugnato Troia da solo. Perciò Apollo, adirato, punì la superbia dell’eroe e assunse l’aspetto di Alessandro Paride. Quando vide Achille, (ne) colpì il tallone con una freccia, e lo uccise. Dopo che il corpo di Achille fu stato consegnato alla sepoltura, Aiace Telamonio, uomo nobile e cugino di Achille, chiese ai Greci le armi di Achille. Ma le armi, a causa della collera di Minerva, furono negate ad Aiace da Agamennone e da Menelao, e furono consegnate ad Ulisse. Aiace, mentre cercava la vendetta, all’improvviso venne colto dalla follia: così, al posto dei suoi avversari, uccise i suoi capi di bestiame, e poi si diede la morte con la spada.

Versione tratta da: Igino

Pag. 173 n. 31

→ Post Hectoris mortem et Troianorum caedem Achilles circa Troianorum …

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di latino tradotte dal libro:
Grammatica Picta 1