Cassius
Community

Versione | pag. 348 n. 2 → Dario invade la Grecia

Verba Manent 1

Pagina numero: 348

Versione numero: 2

Dario invade la Grecia

Dopo l’impero di Ciro, il re dei Persiani, regnò Dario, e desiderò accrescere il proprio dominio. Poiché egli voleva ridurre la Grecia sotto la propria egemonia, egli allestì una flotta di cinquecento navi, e mise a capo alla flotta Dati ed Artaferne, i prefetti del re. A quel punto, (Dario → soggetto sottinteso) con la flotta conquistò le isole Cicladi, poi approdò in Eubea, si portò nella città di Eretria e la conquistò rapidamente. Poi Dario trasferì le truppe nell’Attica e si diresse verso Atene. A quel punto, gli Ateniesi chiamarono in aiuto le altre città della Grecia, ma, in aiuto agli Ateniesi, giunsero soli mille Plateesi. Dario schierò l’esercito sulla pianura di Maratona e combatté accanitamente contro gli Ateniesi e contro i loro alleati (socios), ma gli Ateniesi, spinti dall’amore per la libertà, sconfissero i nemici e liberarono dai Persiani tutta la Grecia. Serse, il figlio di Dario, come vendicatore della disfatta paterna, incendiò Atene, ma, sconfitto in mare dai Greci, egli ritornò in Asia e lì venne ucciso con un complotto dei propri (familiari).

Pag. 348 n. 2

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di Verba Manent 1