Cassius
Community

Versione | pag. 281 n. 121 → La battaglia navale tra Ottaviano e Antonio

Monitor - Lezioni 1

Pagina numero: 281

Versione numero: 121

La battaglia navale tra Ottaviano e Antonio

Dopo le continue dispute, Ottaviano ed Antonio rinsaldarono l’alleanza con un trattato: Ottaviano ottenne l’Italia e la Spagna, ad Antonio toccò il comando delle regioni dell’Oriente. Ottaviano, con opere insigni e con l’integrità della vita, destava l’ammirazione dei cittadini, Antonio aveva fissato la dimora ad Alessandria, e viveva voluttuosamente con Cleopatra, la regina d’Egitto. In più, per amore e su istigazione di Cleopatra, preparava la rovina per lo stato Romano. Per questo, il senato, su esortazione di Ottaviano, dichiarò guerra ad Antonio e alla regina d’Egitto. Per questo motivo, nel mese di Settembre, nell’insenatura di mare di Azio, le truppe dei comandanti combatterono una guerra navale; gli eserciti e le flotte erano di pari livello, e lottarono con grande coraggio. L’esito della guerra fu per lungo tempo incerto, ma, improvvisamente, Cleopatra, per mezzo di un’imbarcazione veloce, abbandonò il luogo della battaglia, e fece ritorno a casa. A quel punto, anche Antonio, immemore del dovere di un comandante, fece vela verso Alessandria. Ai soldati del disertore Antonio, Ottaviano promise la vita e il perdono.

Pag. 281 n. 121

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di Monitor - Lezioni 1

Il nostro sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Questa operazione non può avvenire se non col tuo consenso, perciò è necessario che tu impieghi qualche attimo del tuo tempo per prendere visione della nostra Cookie Policy e dirci se ne accetti le condizioni. → Leggi la Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi