Cassius
Community

Placuit senatui ut consules, nulla mora interposita, statim in Urbem revocarentur. Legati ad Saguntinos mittuntur, ut illis …

Il Tantucci Plus 1

Pagina numero: 376

Esercizio numero: 34

1. Volitiva. Al senato piacque che (ossia: “il senato volle che”), senza perdere tempo, i consoli venissero immediatamente richiamati a Roma.
2. Finale. Degli ambasciatori vengono mandati presso i Saguntini, affinché le decisioni del senato vengano riferite loro.
3. Finale. I Romani richiamarono Camillo dall’esilio, affinché allontanasse i Galli dal territorio della patria.
4. Volitiva. Il tribuno supplicò il comizio che la condanna di Sulpicio venisse annullata.
5. Volitiva. A Cesare piacque (ossia: “Cesare volle, ritenne di”) inviare dei portavoce presso Ariovisto.
6. Volitiva. Appena questi fatti erano stati ascoltati, il re Gerione scrive e consiglia al pretore M. Emilio, del quale era la provincia di Sicilia, di mantenere Lilibeo con una salda guarnigione difensiva.
7. Volitiva. La moglie Ersilia, spossata dalle preghiere delle Sabine rapite, prega Romolo, in ovazione per una duplice vittoria, di concedere il perdono ai genitori di quelle e di accoglierli tra la cittadinanza.
8. Volitiva. Per mezzo di plebisciti venne stabilito che non fosse lecito che venissero eletti due consoli ambedue plebei.

Pag. 376 n. 34

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di Il Tantucci Plus 1