Cassius
Community

Versione | pag. 184 n. 12 → La battaglia di Maratona

Grammatica Picta 1

Pagina numero: 184

Versione numero: 12

La battaglia di Maratona

Il re dei Persiani Dario si procurava una grande flotta e delle grandi truppe di fanti e di cavalieri, poiché desiderava ridurre la Grecia sotto la propria egemonia. I generali del re Dati ed Artaferne fecero approdare la flotta in Eubea, conquistarono rapidamente Eretria, e inviarono in Asia, presso il re, tutti i cittadini. Da lì, essi entrarono in Attica e portarono le truppe sulla pianura presso Maratona. In un primo momento, gli Ateniesi chiesero aiuto agli Spartani, e mandarono a Sparta il veloce corridore Filippide, poiché doveva annunciare il pericolo incombente. Nessuna città andava in aiuto agli Ateniesi. A quel punto, su decisione di Milziade, gli Ateniesi fecero uscire dalla città le loro piccole truppe, e allestirono un accampamento in un luogo opportuno. Il giorno successivo gli Ateniesi furono coraggiosi in battaglia, e sconfissero il grande numero dei nemici.

Versione tratta da: Cornelio Nepote
Pag. 184 n. 12

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di Grammatica Picta 1