Cassius
Community

Esercizio | pag. 249 n. 4 →

Codex 1

Pagina numero: 249

Esercizio numero: 4

1. Nos. I Persiani temerono intensamente noi e le nostre armi.
2. Vestrum. O cavalieri, pochi di voi rimarranno negli accampamenti invernali.
3. Tu – Ego. Tu e io siamo dissimili.
4. Nostrum. Da tanti di noi fu vista la fine degli assassini di Cesare.
5. Mecum. I nostri figli ritorneranno con me a Roma domani.
6. Tute – Nostrum. Proprio tu sarai la speranza di tutti noi.
7. Nobis – Tui. Ci sarà sempre caro, o Virgilio, il ricordo di te e dei tuoi bei versi.
8. Vestrum – Mei. Molti tra voi sono dimentichi sia di me che dei miei favori.
9. Tibi – Mihi. Ti ringrazio, poiché mi scrivi di frequente.
10. Ego. Tutti quanti hanno accusato Cornelio, io l’ho difeso.
11. Vestri – Vobis. Serberemo il vostro ricordo e vi renderemo sempre grazie.
12. Nobis. Nella nostra fattoria noi avevamo non soltanto numerosi libri, ma anche numerose statue di eroi.
13. Tecum. O comandante, conducesti con te le truppe degli alleati.
14. Tibi – Ad te. Ti scrissi una lunga lettera, e la inviai immediatamente a te per mezzo di un mio servo.

Pag. 249 n. 4

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di Codex 1