Cassius
Community

Oratoris est dicere ad persuadendum. Securae et quietae mentis …

Latino ad hoc 2

Pagina numero: 213

Esercizio numero: 18

1. È dovere dell’oratore parlare allo scopo di persuadere.

2. È tipico di una mente sicura e calma spaziare in ogni aspetto della sua vita.

3. Spetta a colui che concede la pace, non a colui che la chiede, definire le condizioni di pace.

4. Naturalmente l’avventatezza è caratteristica dell’età giovanile, l’assennatezza è caratteristica dell’età anziana.

5. Non è proprio dell’essere umano non accorgersi dei propri mali, mentre non è proprio di un eroe non sopportarli.

6. È caratteristico del valore vincere ciò che tutti temono.

7. Voi, o giudici, salvate Cluenzio! Restituitelo agli amici, ai vicini e agli ospiti; questo è dovere vostro, della vostra carica, e della vostra clemenza.

8. È caratteristico dell’uomo accorto temere un avversario, anche se debole.

9. Abbandonare una guarnigione per paura è caratteristico della viltà, non restituire di nascosto un deposito per avidità è caratteristico dell’ingiustizia, gestire male una faccenda a causa della superficialità è tipico della stupidità.

11. È caratteristico di un’intelligenza debole andar dietro ai rivoli e non vedere le sorgenti delle cose.

12. Ti esorto ad adoperarti nella politica: questo è un dovere del tuo animo e della tua intelligenza.

Pag. 213 n. 18

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di Latino ad hoc 2