Cassius
Community

Versione | pag. 364 n. 105 → Augusto elenca le sue conquiste

Mirum Iter 1

Pagina numero: 364

Versione numero: 105

Augusto elenca le sue conquiste

Ho ampliato il territorio di tutte le province del popolo Romano, alle quali furono confinanti popolazioni che non obbedivano al nostro Impero. Ho pacificato le province delle Gallie e delle Spagne, e parimenti la Germania, con la quale si chiude l’Oceano, da Cadice alla foce del fiume Albi. La mia flotta ha navigato attraverso l’Oceano dalla foce del Reno fino al territorio dei Cimbri, verso cui nessun Romano, prima di quel momento, giunse né via terra, né via mare; ed i Cimbri e gli altri popoli dei Germani, tramite degli ambasciatori, chiesero la mia alleanza e (quella) del popolo Romano. Su mio ordine, e per mia volontà, vennero condotti due eserciti in Etiopia e in Arabia, che viene chiamata Eudemone, e, sul campo di battaglia, sono state trucidate enormi truppe di nemici, e numerosissime città sono state conquistate. In Etiopia, si è arrivati fino alla città di Nabata, alla quale è vicinissima Meroe: in Arabia, l’esercito è avanzato fin nel territorio dei Sabei, presso la città di Marib, che dista molte miglia dal mar Mediterraneo.

Versione tratta da: Res Gestae Divi Augusti
Pag. 364 n. 105

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di Mirum Iter 1