Cassius
Community

Omnem salutis spem hostes in celeritate ponebant. De Romae pernicie Catilina …

La Lingua delle Radici 1

Pagina numero: 180

Esercizio numero: 14

1. Spem. I nemici riponevano ogni speranza di salvezza nella rapidità.

2. Pernicie. Catilina tramava riguardo alla rovina di Roma.

3. Fides. La lealtà è il fondamento della giustizia.

4. Perniciei. Il desiderio di ricchezza e di cariche pubbliche fu spesso causa di una grande rovina.

5. Spes. Le nostre speranze non sono vane.

6. Rerum. I princìpi di tutte le cose sono modesti.

7. Die. Il re, il giorno successivo, convoca l’ambasciatore di Giugurta.

8. Acies. L’aquila ha una stupefacente acutezza di sguardo.

9. Faciem. L’uomo saggio conserverà sempre un volto sereno e calmo.

Pag. 180 n. 14

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di La Lingua delle Radici 1