Cassius
Community

Versione | pag. 358 n. 2 → Un arguto mercante

Verba Manent 1

Pagina numero: 358

Versione numero: 2

Un arguto mercante

Una volta, un certo mercante, scendendo presso un porto, incontrò un uomo, che veniva da tutti considerato un grande filosofo. Il filosofo chiese: O amico, chi sei? E dove vai? L’altro rispose: Sono un mercante, e vado dovunque posso vendere le mie merci. Ora mi imbarcherò su una nave veloce, attraverserò il mare, e venderò le mie merci nelle ricche città dell’Asia. Allora il filosofo: O amico, sii cauto! Infatti tuo padre – come dicono – è morto per un naufragio ed anche tuo nonno è morto in mare; tu, se non vuoi morire in maniera simile, non andare incontro ai pericoli di un viaggio marittimo! Allora il mercante sorrise e pose una domanda al filosofo: Dove hanno trovato la morte tuo padre e tuo nonno? Il filosofo disse: Entrambi nel letto. Allora il mercante (disse): Dunque anche tu sei da biasimare, poiché ogni giorno affidi la tua vita ad un letto, dove sono morti tutti i tuoi antenati. E così, il grande filosofo, sconfitto dall’arguzia del mercante, tacque e andò via.

Pag. 358 n. 2

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di Verba Manent 1