Cassius
Community

Olim puer varius et morosus saepe sine causa flebat; avia severis verbis …

Tu Quoque

Pagina numero: 134

Versione numero: 9

Volubilità … di nonna!

Una volta, un fanciullo volubile e capriccioso piangeva spesso senza ragione; la nonna, con le proprie parole severe, rimproverava così il fanciullo: Sii buono! Fa’ silenzio! Un lupo mangia i fanciulli cattivi e volubili: presto le tue lamentele saranno udite dal lupo, la belva verrà senza indugio e tu, poveretto, verrai divorato! Per caso, dietro la porta della fattoria c’era un lupo; (soggetto: egli, il lupo) sente tutto felice le parole della nonna: presto avrà una preda sicura! Verso sera il lupo si avvicina alla fattoria, bramoso della preda. Il fanciullo piangeva di nuovo spaventato, ma la nonna calmava così il suo animo: Sta’ tranquillo: se verrà il lupo, sarà subito ucciso dal mio bastone! Allora in lupo esclama confuso: Quanto sono false le parole delle donne! Dicono una cosa e ne fanno un’altra.

Pag. 134 n. 9

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di Tu Quoque