Cassius
Community

Versione | pag. 28 n. 8 → Il tempo sana le ingiustizie

Donum Quaderno 1

Pagina numero: 28

Versione numero: 8

Il tempo sana le ingiustizie

Una volta un asino trasportava dei grossi carichi; un cavallo, poiché era superbo per le briglie d’oro e per i paramenti preziosi, vede l’asino stanco in una stretta strada e dice: O povero asino, cedi il passo a me, nobile cavallo. L’asinello tace, sopporta l’offesa e si fa indietro, ma dalla povera bestia da soma è invocata la punizione degli dei. Quindi il padrone, dopo pochi anni, conduce il cavallo in una fattoria di campagna, perché è debole e ammalato. Qui, maleodorante e sudicio, è visto dall’asino, ed è rimproverato con parole altezzose: Ora, senza gli ornamenti d’oro e senza superbia e arroganza, malato, conduci una vita dura e infelice a causa della negligenza dei servitori. O ragazzi e ragazze, ascoltate e imparate l’insegnamento della storiella: se disprezzate gli infelici e i poveri, dovete temere la sorte futura, perché la sorte è incerta.

Pag. 28 n. 8

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di Donum Quaderno 1