Cassius
Community

Mirum Iter 1 - pag. 186 n. 44 → Una tunica mortale

Mirum Iter 1

Pagina numero: 186

Versione numero: 44

Una tunica mortale

Un giorno, presso la sponda di un torrente, Ercole e la promessa sposa Deianira trovarono il centauro Nesso: Nesso venne conquistato dalla straordinaria bellezza della fanciulla e tentò di violarla. Allora Ercole accorse, e uccise il centauro con una freccia. Nesso, prima della morte, diede a Deianira una tunica e disse: Darai la tunica a tuo marito, se amerà un’altra fanciulla, ed egli ritornerà immediatamente da te. Deianira credette al centauro e conservò la tunica con cura. Dopo molti anni, Ercole scelse come concubina Iole, la figlia del tiranno Ecalia. Così Deianirà ricordò il suggerimento di Nesso e, tramite uno schiavo, mandò la tunica al marito. Ercole indossò la tunica, ma venne immediatamente straziato dalle fiamme: la tunica, infatti, era letale. La sventurata Deianira comprese l’antico inganno del centauro, ma troppo tardi, e, tra le lacrime, si uccise con la spada.

Pag. 186 n. 44

→ Olim apud rivi ripam Hercules et sponsa Deianira …

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di latino tradotte dal libro:
Mirum Iter 1