Cassius
Community

Esercizio | pag. 321 n. 8 →

Mirum Iter 1

Pagina numero: 321

Esercizio numero: 8

1. Non ho intenzione di ammettere mai più in animo propositi disonesti.

2. Dal momento che rispettiamo sempre un patto, non saremo mai sul punto di far perire gli alleati.

3. Quando ormai Cesare stava per arrivare a Roma, i Pompeiani andarono via dalla città e si radunarono presso il porto di Brindisi.

4. Stiamo per mettere in scena una nuova commedia.

5. Quando il peso delle preoccupazioni è sul punto di sopraffare la felicità, il desiderio della vita si spegne.

6. Gli dèi sono destinati da un lato a dare sempre, dall’altro  a non ricevere mai.

7. Siete intenzionati a rovesciare lo Stato per ordine e sotto la guida di Appio?

8. Abbiamo intenzione di descrivere l’ultimo giorno della città di Gerusalemme.

9. C. Flaminio stava per scontrarsi con Annibale presso il lago Trasimeno.

10. O Romani, avete intenzione di abbandonare tutte le divinità, pubbliche e private?

11. La sorte combatte una guerra con me; non ho intenzione di eseguire gli ordini, non accetto il giogo, anzi, lo scrollo via.

12. Magone, fratello di Annibale, aveva intenzione di portare da Cartagine in Italia fanti e cavalieri, elefanti e mille monete d’argento.

Pag. 321 n. 8

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di Mirum Iter 1