Cassius
Community

Tu Quoque - pag. 260 n. 6 → Gli ozi di Babilonia

Tu Quoque

Pagina numero: 260

Versione numero: 6

Gli ozi di Babilonia

Nessun luogo è stato più nocivo e pericoloso di Babilonia per la disciplina militare dell’esercito di Alessandro Magno, non meno forte di tutti gli eserciti dei Persiani. Infatti, niente era tanto corrotto quanto i costumi dei Babilonesi, niente (era) più confacente ai godimenti, della lussuria babilonese. Gli abitanti di Babilonia erano smodatamente dediti al vino e ai divertimenti. L’esercito di Alessandro, vincitore e soggiogatore di numerose popolazioni, si abbandonò ai piaceri e divenne più fiacco dei nemici coi quali doveva scontrarsi da allora in avanti. Per questo motivo, a quel punto, i soldati di Alessandro, dopo vittorie tanto importanti quanto illustri, chiesero il ritorno in patria.

Pag. 260 n. 6

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di latino tradotte dal libro:
Tu Quoque