Cassius
Community

Versione | pag. 255 n. 149 → Autorità di Scipione l’Emiliano

Lingua e Cultura Latina 2

Pagina numero: 255

Versione numero: 149

Autorità di Scipione l’Emiliano

È nota la severità di Scipione Emiliano sia all’interno della Curia, sia in assemblea. Egli, poiché i consoli Ser. Sulpicio Galba e M. Aurelio rivaleggiavano in Senato per chi si inviasse, tra loro due, contro Viriato in Spagna, e poiché tra i senatori era nato un grande disaccordo, e poiché tutti attendevano cosa mai egli avrebbe detto e per chi mai propendesse il parere di lui, egli disse – A me non piace che né l’uno né l’altro dei due venga mandato in Spagna, perché dei due l’uno non ha nulla, e per l’altro nulla è mai abbastanza – giudicando così tanto la povertà, quanto l’avidità, una cattiva maestra di coloro che desiderano comandare. E detto questo, ottenne che nessuno dei due venisse inviato nella provincia.

Versione tratta da: Valerio Massimo
Pag. 255 n. 149

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di Lingua e Cultura Latina 2