Cassius
Community

Non vereor ne hunc errorem meum philosophi derideant …

Latino ad hoc 2

Pagina numero: 123

Esercizio numero: 4

1. Derideant. Non temo che i filosofi deridano questo mio errore.

2. Conficeretur. Metello, quando si accorse che i Numidi erano tranquilli, temendo che l’esercito fosse stremato dalla sete, mandò avanti verso il fiume il luogotenente Rutilio con coorti armate alla leggera.

3. Acciperet. Gli stessi cittadini temevano che la plebe Romana, sconvolta dalla paura, dopo aver riammesso in città i re, accettasse la pace persino con la servitù.

4. .Comparati sitis, noceat. Non possiamo non temere che siate stati accoppiati male e che non nuoccia allo stato il fatto che l’uno sia sgradito all’altro.

5. Cresceret. Temesti che per te crescesse il debito.

6. Ne non pateretur. Filopemene temeva che quella circostanza non permettesse una proroga.

7. Dederit. Temo che la natura, dopo averci dato dei corpi deboli, ci abbia dato anche degli animi adeguati alle sofferenze del corpo.

Pag. 123 n. 4

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di Latino ad hoc 2