Cassius
Community

Tu Quoque - pag. 387 n. 3 → Un improbabile flautista

Tu Quoque

Pagina numero: 387

Versione numero: 3

Un improbabile flautista

Narrano che una volta un certo lupo vide in un prato un agnello, che era stato smarrito da un certo pastore. Il lupo si avvicinò immediatamente per divorarlo. Ma l’agnello gli disse: È chiaro che per me la morte è sicura! Tuttavia desidero un piccolo conforto, e per questa ragione ti supplico di suonare qualcosa per me con questo flauto: in tal modo danzerò, e poi, con animo più lieto, abbandonerò questa vita. Il lupo credette che quelle parole fossero sincere, prese il flauto e cominciò (presente storico) a suonare, affinché l’agnello danzasse. Ma quel suono venne udito dal pastore, che non era lontano. Egli accorse coi propri cani, che misero in fuga la belva e salvarono l’agnello. Il lupo, da parte sua, dopo che con una rapidissima corsa fu giunto in un luogo sicuro, esclamò: Quanto sono stato stolto! È noto a tutti, infatti, che io sono un feroce predatore, non un flautista!

Pag. 387 n. 3

→ Narrant lupum quendam olim agnum in prato vidisse, qui a pastore …

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di latino tradotte dal libro:
Tu Quoque