Cassius
Community

Versione | pag. 74 n. 29 → La mosca e il mulo

Grammatica Picta 1

Pagina numero: 74

Versione numero: 29

La mosca e il mulo

Un mulo spinge un carro per una lunga strada. Una mosca vede il mulo e, felice, si siede sul carro. Infatti è stremata e non desidera volare più a lungo. Gode della pacifica quiete e, per un po’, riposa. Ma poi non sopporta la lentezza, e rimprovera il mulo con parole dure: Sei pigro, o mulo, e lento! Corri! Fa’ attenzione: se non acceleri pungo il tuo collo. Il mulo risponde: Non sono scosso dalle tue parole: non temo una piccola mosca, ma piuttosto l’uomo: egli è il padrone, e per mezzo di una sudicia frusta governa il mio giogo e per mezzo delle briglie mi dirige. Per cui, metti da parte la tua futile insolenza!

Versione tratta da: Fedro
Pag. 74 n. 29

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di Grammatica Picta 1