Cassius
Community

Miram fabulam Aulus Gellius clarus Romanorum auctor …

ALIAS

Pagina numero: 122

Versione numero: 61

Androclo e il leone (prima parte)

Aulo Gellio, un illustre scrittore dei Romani, narra una favola straordinaria. Androclo, un uomo Dacio, schiavo di un ex console, fuggiva dalla prigionìa e vagabondava attraverso luoghi disabitati, quando, stanco a causa del lungo cammino, vede una grotta e, poiché lo tormentavano la febbre e la tosse, entra e riposa. Poco dopo, entrava nella grotta un leone, notevole quanto a grandezza del corpo, e, con la lingua, leccava il proprio piede. Infatti, nel piede dell’animale c’era un spina. Androclo si accorge del dolore della bestia, afferra il piede del leone e toglie la spina. Il leone restituisce il favore e risparmia l’uomo.

Versione tratta da: Gellio

Pag. 122 n. 61

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di ALIAS