Cassius
Community

Esercizio | pag. 275 n. 6 →

Lingua e Cultura Latina 1 Edizione Gialla

Pagina numero: 275

Esercizio numero: 6

1. I nostri soldati, su ordine del comandante, fecero un assalto contro il fianco sinistro dei nemici e cambiarono l’esito della battaglia.
2. Dopo la grave disfatta degli eserciti Romani presso Canne, a Roma i cittadini vagavano per la città con passo incerto e volto triste.
3. Gli animali manifestano con vari versi le sensazioni della gioia e del dolore: i cani con il latrato, i cavalli con il nitrito, i buoi con il muggito.
4. Dopo la vittoria contro i Germani, Cesare tornò a Roma perché aspirava al consolato.
5. Pompeo, su esortazione di tutti i suoi uomini, decise di attaccare battaglia, e assalì le truppe di Cesare.
6. Sotto la guida del re Serse i Persiani invasero l’Attica e conquistarono Atene.
7. Alle Idi di Marzo, nella Curia di Pompeo, Cesare fu ucciso dai congiurati.
8. L’autorità del senato era grande presso gli antichi Romani: al senato infatti obbedivano tutti i magistrati.
9. Il Lucrinio e l’Averno sono laghi della Campania.
10. Alessandro, dopo che ebbe ucciso l’amico Clito, trattenne a stento le mani da sé (ossia: “si trattenne a stento dal frasi violenza”).

Pag. 275 n. 6

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di Lingua e Cultura Latina 1 Edizione Gialla