Cassius
Community

Mihi Quintus frater meus mitissimam tuam orationem perscripsit. Parmenio peritissimus inter duces …

La Lingua delle Radici 1

Pagina numero: 270

Esercizio numero: 23 a

1. Mio fratello Quinto mi scrisse per intero il tuo indulgentissimo discorso.

2. Parmenione tra i comandanti fu il più esperto di tecniche di guerra.

3. Raccontano che Demostene fu il più eloquente tra tutti gli oratori Greci, ma che da giovane fu estremamente timido e balbuziente.

3. La retroguardia era avanzata a stento.

4. Il console importantissimo e valorosissimo L. Silla dissentì da Mario, illustrissimo cittadino.

5. Nella città di Siracusa c’è una sorgente di acqua dolce, che ha nome Aretusa, di incredibile grandezza e ricchissima di pesci.

6. Antonio accerchia Modena, saldissima e sontuosissima colonia del popolo Romano, e attacca il comandante supremo D. Bruto, console designato.

7. Temistocle durante la notte mandò dal re quello dei suoi schiavi che ritenne il più fedele.

8. I Suessoni, che possedevano un territorio vastissimo e campi estremamente fertili, erano confinanti con i Bellovaci.

9. Un tempo gli uomini valorosi reprimevano con punizioni più dure un cittadino dannoso che un crudelissimo nemico.

10. I più valorosi di tutti sono i Belgi, per il fatto che sono molto distanti dalla raffinatezza e dalla civiltà della provincia.

Pag. 270 n. 23 a

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di La Lingua delle Radici 1