Cassius
Community

Versione | pag. 336 n. 95 → Un invito a cena ... spiritoso

Mirum Iter 1

Pagina numero: 336

Versione numero: 95

Un invito a cena ... spiritoso

O mio Fabullo, se gli dèi ti saranno propizi, cenerai bene presso di me, tra pochi giorni. Ma porta con te una cena buona e abbondante, insieme ad una fanciulla delicata, e al vino, e a tutte le risate. Bello mio, se porterai simili cose, cenerai bene insieme a me: infatti la tasca del tuo Catullo è piena di ragnatele. Ma in cambio tu riceverai puro amore, ed io ti darò un unguento che mi ha regalato la mia fanciulla. Quando tu lo annuserai, o Fabullo, pregherai gli dèi che ti facciano tutto naso.

Versione tratta da: Catullo
Pag. 336 n. 95

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di Mirum Iter 1

Il nostro sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Questa operazione non può avvenire se non col tuo consenso, perciò è necessario che tu impieghi qualche attimo del tuo tempo per prendere visione della nostra Cookie Policy e dirci se ne accetti le condizioni. → Leggi la Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi