Cassius
Community

Versione | pag. 279 n. 5 → Il carnevale Romano

Codex 1

Pagina numero: 279

Versione numero: 5

Il carnevale Romano

Il mese di Dicembre portava ai Romani i Saturnali. Allora tutta la cittadinanza festeggiava e tra gli schiamazzi e gli scherzi nessun cittadino era triste. Tutta la città di Roma risuonava con voci e con canti. Dagli uomini e dalle donne venivano offerti e ricevuti doni. I servitori per pochi giorni mutavano per gioco la loro condizione, e indossavano la veste dei padroni. Tutti cenavano con grande gioia e placavano la sete con grande abbondanza di vino. Dal momento che né gli uomini liberi, né i servitori si astenevano dai piaceri, pochi mantenevano la sobrietà: da molti, ebbri, l’intero periodo festivo era trascorso con molta dissolutezza e libertà.

Pag. 279 n. 5

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di Codex 1