Cassius
Community

LL - Seconda Edizione - pag. 311 n. 8 →

LL - Seconda Edizione

Pagina numero: 311

Esercizio numero: 8

1. Intellegis Marium a me amari. Capisci che Mario è amato da me.
2. Non negas te gloriae avidum esse. Non neghi di essere avido di gloria.
3. Dux iubet legatum hostium castra subire. Il comandante ordina che il luogotenente si avvicini all’accampamento dei nemici.
4. Caesar promittit se frumentum daturum esse. Cesare promette che fornirà il grano.
5. Video te scripsisse aliquid de Cicerone. Noto che hai scritto qualcosa su Cicerone.
6. Scimus Verrem totam Siciliam vastavisse. Sappiamo che Verre ha saccheggiato l’intera Sicilia.
7. Fama erat Flaminium consulem perventurum esse Arretium. Si diceva che il console Flaminio sarebbe giunto ad Arezzo.
8. Cato dixit litterarum radices amaras esse, fructus iucundos. Catone disse che le radici degli studi letterari sono amare, (ma) i frutti piacevoli.
9. Notum est Alcidiadem omnes Athenienses dignitate vitae superavisse. È noto che Alcibiade superò tutti gli Ateniesi quanto ad eleganza di vita.

Pag. 311 n. 8

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di latino tradotte dal libro:
LL - Seconda Edizione