Cassius
Community

Magna pars hominum virtutem verbis tantum laudat. Sapientis est rebus adversis non …

Il Nuovo Expedite 1

Pagina numero: 426

Esercizio numero: 3 a

1. Gran parte degli uomini elogia la virtù solo a parole.

2. E’ caratteristico dell’uomo saggio non essere sopraffatto dalle circostanze avverse.

3. E’ una cosa vergognosissima che voi stimiate i vostri privilegi più della salvezza dello stato.

4. Il popolo Romano superò tutti i popoli per valore e coraggio.

5. Spesso gli uomini stimano molto le ricchezze, molto più delle virtù dell’animo.

6. Sia Cicerone che Mario furono Arpinati di nascita.

7. Sempronia, istruita nella letteratura Greca e Latina, aveva commesso molti delitti di una spregiudicatezza maschile.

8. L’operato dell’Ateniese Conone nella guerra del Peloponneso valse tantissimo.

9. Informai tutti gli amici della tua partenza da Roma.

10. Il contadino vendé il grano a tanto quanto stimava.

11. Bada che l’attesa non ti costi molto.

12. Ho comprato libri antichi ad un prezzo non basso.

13. Gli Ubii informarono Cesare che gli Svevi radunavano le truppe e preparavano una spedizione contro i Romani.

14. Filippo, re dei Macedoni, superato dal figlio quanto a imprese compiute e a gloria, fu superiore per affabilità e socievolezza.

15. In campagna tutte le cose erano sicure, in città c’era più pericolo.

16. Nelle opere di Timante c’è una grandissima tecnica, tuttavia c’è talento più della tecnica.

Pag. 426 n. 3 a

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di Il Nuovo Expedite 1