Cassius
Community

Magna miraque est animalium terrestrium varietas. Agricolae …

ALIAS

Pagina numero: 135

Esercizio numero: 5

1. La varietà degli animali della terraferma è grande e straordinaria.

2. Gli agricoltori, sui monti, raccoglievano molte erbe salutari.

3. Chiedo del tuo stato di salute con incredibile preoccupazione.

4. Le Ninfe dei boschi avevano per dimore tronchi di alberi.

5. La collera è una breve follia.

6. Il ricordo dei favori (ricevuti) è fragile e fugace, il ricordo dei torti è tenace e costante.

7. Gli Svevi, nelle battaglie equestri, spesso smontano dai cavalli e combattono a piedi.

8. L’agnello pavido e mite è la preda dei lupi rapaci e feroci.

9. Noi abbandoniamo il territorio della patria, e lasciamo i dolci terreni coltivati, noi abbandoniamo la patria.

10. Ci siamo imbattuti in un accusatore accanito, o giudici, e in un avversario spiacevole e fastidioso sotto ogni aspetto.

11. Il comandante supremo, nello scontro uno contro uno con il comandante dei nemici, riceveva una grave ferita e si accasciava a terra.

12. Molte aree dell’Italia, nei tempi antichi, erano putride e paludose, ora sono fruttifere e salubri.

13. L’acuto ingegno e l’animo alacre del giovane trascinavano i compagni all’invidia.

Pag. 135 n. 5

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di ALIAS