Cassius
Community

Esercizio | pag. 173 n. 6 →

Ludus in Tabula 1

Pagina numero: 173

Esercizio numero: 6

1. Il maestro concede riposo a tutti i fanciulli, poiché nessuno esegue correttamente un lavoro ininterrotto.
2. Non mi sarà sgradito il gioco nei fanciulli, perché è un segno di vivacità.
3. Gli svaghi hanno tuttavia una misura, poiché i fanciulli, se gli svaghi sono negati, incorrono nell’odio degli studi, e, se (gli svaghi) sono eccessivi, si abituano all’ozio.
4. Alcuni giochi non sono inutili per gli intelletti dei fanciulli, poiché pongono piccoli problemi di ogni genere.
5. Dal momento che fai menzione dell’amicizia, allora discutiamo in merito all’amicizia.
6. Poiché la virtù è uno stato costante dell’anima, gli uomini, nei quali c’è la virtù, sono meritevoli di lode.
7. Tralascio l’argomento, giacché così sembra opportuno ai senatori.
8. Pompeo concedeva l’Armenia a Deiotaro, il re della Galazia, perché era un alleato nella guerra contro Mitridate.
9. I cavalieri combattevano nella battaglia con grande rischio, per il fatto che i Britanni per lo più retrocedevano, anche di proposito, e portavano i nostri lontano dalle legioni.
10. Dal momento che non hanno valore né l’autorità del Senato, né la mia età, né il valore e la nobiltà d’animo del comandante dei cavalieri, né le suppliche, faccio appello ai tribuni della plebe.
11. Poiché le circostanze umane sono fragili ed effimere, dobbiamo sempre cercarci degli amici.
12. Dal momento che ormai è notte, tornate nelle vostre case!

PROPOSIZIONI CAUSALI:
1. Quia nemo continuum laborem bene perficit → Proposizione causale.
2. Quia alacritatis signum est → Proposizione causale.
3. Quia pueri in odium studiorum incurrunt → Proposizione causale. Et otio assuescunt → Proposizione causale.
4. Quia quaestiunculas omnis generis ponunt → Proposizione causale.
5. Quoniam amicitiae mentionen facis → Proposizione causale.
6. Quando virtus est constans adfectio animi → Proposizione causale.
7. Quando senatoribus ita placet → Proposizione causale.
8. Quad socius belli Mithridatici erat → Proposizione causale.
9. Propterea quod Britanni etiam consulto plerumque cedebant → Proposizione causale. Et a legionibus nostros removebant → Proposizione causale.
10. Quandoquidem nec auctoritas senatus nec aetas mea nec virtus et nobilitas magistri equitum nec preces valent → Proposizione causale.
11. Quoniam res humanae fragiles caducaeque sunt → Proposizione causale.
12. Quoniam iam nox est → Proposizione causale.

Pag. 173 n. 6

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di Ludus in Tabula 1