Cassius
Community

Esercizio | pag. 282 n. 5 →

Mirum Iter 1

Pagina numero: 282

Esercizio numero: 5

1. Lucio Tarquinio aveva avuto per fratello Arrunte, un giovane di indole pacifica.

2. Domiziano fu di alta statura, di volto mite, dagli occhi grandi.

3. Eumene superava tutti per astuzia e rapidità di ingegno.

4. Tu vivi in maniera amichevole con i tuoi schiavi.

5. Lo Spartano Agesilao fu re di nome, non di autorità.

6. L. Cotta, un uomo di grande intelligenza e di altissima accortezza, aveva proferito il proprio parere.

7. Nerone, il celebre imperatore, fu di statura pressappoco normale, e di capigliatura biondiccia.

8. I senatori decretarono una statua a piedi in bronzo in onore di Servio Sulpicio sui rostri.

9. Giugurta, di cui tutti i Romani avevano conosciuto la fama, era sia valoroso in battaglia, sia valente quanto a senno.

10. Il re invita a cena il pretore; mette in mostra tutti i suoi averi, molto argento, e anche non poche coppe d’oro, che erano tempestate di gemme brillanti.

11. Mario, il tuo avversario, è più debole sia quanto a stato di salute, sia quanto ad indole.

12. In un angolo vidi una grande credenza, nella cui edicola erano stati collocati dei Lari d’argento, e una statua di Venere in marmo.

Pag. 282 n. 5

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di Mirum Iter 1