Cassius
Community

Versione | pag. 304 n. 36 → Anche i comandanti devono rispettare gli ordini

Grammatica Picta 1

Pagina numero: 304

Versione numero: 36

Anche i comandanti devono rispettare gli ordini

Il dittatore Lucio Papirio Cursore, dopo essere partito (discesserat) per la guerra contro i Sanniti, ritornò alla città di Roma per consultare un aruspice; prima di allontanarsi, ordinò a Quinto Fabio Massimo, il comandante dei cavalieri, che lasciò presso l’esercito, di non scontrarsi con il nemico mentre egli era assente. Quello però, per non perdere un’occasione, guidò l’esercito contro i Sanniti, e riportò una magnifica vittoria. Non molto tempo dopo, Papirio ritornò all’accampamento e, adirato, convocò l’assemblea dei soldati e ordinò a un littore di sciogliere le verghe e le scuri. A quel punto, i parenti di Fabio fecero appello al popolo e tutti implorarono il dittatore di concedere a Fabio il perdono. Alla fine, Papirio cedette alle suppliche.

Versione tratta da: Eutropio
Pag. 304 n. 36

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di Grammatica Picta 1