Cassius
Community

Legio Pompeiana, celeris spe subsidii confirmata, ab decumana …

Il Tantucci Plus 2

Pagina numero: 27

Esercizio numero: 23

1. La legione Pompeiana, rafforzata dalla speranza di un rapido soccorso, si sforzava di opporre resistenza dalla Porta Decumana, e di sua iniziativa, faceva un assalto contro i nostri.

2. Dopo trecento e uno anni dalla fondazione di Roma, il potere consolare cessò, e al posto dei due consoli, ne vennero eletti dieci, chiamati decemviri.

3. Per bocca dei fuggitivi di L. Aemilio, il decurione dei cavalieri Galli, quella cosa viene riferita ai nemici.

4. Nei libri dei magistrati Nevio è (nel senso di: “compare come, figura come”) tribuno della plebe sotto il consolato di P. Claudio e L. Porcio, ma entrò al tribunato mentre erano consoli Ap. Claudio e M. Sempronio, il quarto giorno prima delle Idi di Dicembre (ossia: “il dieci di Dicembre”).

5. Dopo pochi giorni giunsero da Roma dieci portavoce, su consiglio dei quali venne concessa la pace a Filippo.

6. Poiché ne ho ottenuto l’occasione, esorto il nostro ospite a venire con me fino al quinto miliario.

7. La cavalleria fu incolume insieme al re, dei Romani furono persi cento soldati.