Cassius
Community

Versione | pag. 400 n. 227 → Breve storia delle leggi (2)

ALIAS

Pagina numero: 400

Versione numero: 227

Breve storia delle leggi (2)

Per primo, poi, desiderò decretare di redigere le leggi su dei libri, il console Pompeo, ma non andò fino in fondo, per timore dei detrattori. In seguito Cesare stava per fare ciò, ma fu assassinato prima. Gradualmente, dunque, le antiche leggi, per via dell’invecchiamento e dell’incuria, scomparirono, e di queste, anche se ormai non c’è più nessun utilizzo, in ogni caso è necessaria la conoscenza. Da ultimo, delle nuove leggi furono emanate per impulso di Costantino, e furono continuate dai restanti successori, ed erano confuse e caotiche. In seguito Teodosio allestì un codice sotto uno specifico titolo, a imitazione del (codice) gregoriano e dell’ermogeniano, e, dal proprio nome, lo chiamò “teodosiano”.

Versione tratta da: Isidoro di Siviglia
Pag. 400 n. 227

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di ALIAS