Cassius
Community

Esercizio | pag. 223 n. 4 →

Il Tantucci Plus 2

Pagina numero: 223

Esercizio numero: 4

1. Ricerchiamo la fatica e il pericolo al fine di assolvere al dovere di uomini e di soldati.
2. È secondo natura sia coltivare gli amici, sia gioire di un progresso degli amici come fosse il proprio.
3. I nemici si impossessarono senza fatica della città priva di difensori; era stata mantenuta solo la rocca, nella quale alcuni, tra la confusione della città che veniva conquistata, si rifugiarono dal bel mezzo del massacro.
4. Noi stessi ci occupiamo dei movimenti degli astri e delle osservazioni dei fenomeni del cielo e di tutte quelle cose che la natura nasconde nell’oscurità.
5. Giorno dopo giorno la piaga interna diventa più grave e noi soffriamo per i nemici esterni non più che per quelli interni.
6. Il monte che gli esuli avevano conquistato era (presente storico) rigoglioso e fornito d’acqua, e poiché era utile per sfamare il bestiame, esso bastava abbondantemente anche a fornire gli alimenti degli uomini, che si nutrivano di carne e di latte.

Pag. 223 n. 4

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di Il Tantucci Plus 2