Cassius
Community

Donum Quaderno 1 - pag. 25 n. 11 → Eccessiva severità dei padri romani

Donum Quaderno 1

Pagina numero: 25

Versione numero: 11

Eccessiva severità dei padri romani

L. Bruto, istitutore della democrazia romana, è noto anche per la severità nei confronti dei figli. I figli di Bruto tentavano di riportare indietro la dominazione di Tarquinio il Superbo. Bruto aveva la carica più alta, e perciò voleva servire la patria. Pertanto cattura i figli, (li) percuote con dei bastoni davanti alla tribuna del giudice. Poi consegna i figli ad un littore. Il littore lega i giovani ad un palo e li uccide con la spada. M. Cassio osserva l’esempio di Bruto. Una volta veniva proposta una legge agraria dal figlio di M. Cassio, il tribuno della plebe Sp. Cassio, e gli animi dei cittadini erano allettati con molti altri progetti. Allora il vecchio padre accusa il figlio di volere il potere assoluto e condanna il giovane nel tribunale privato di parenti e amici, (lo) percuote con delle frustate e (lo) uccide.

Pag. 25 n. 11

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di latino tradotte dal libro:
Donum Quaderno 1