Cassius
Community

Versione | pag. 245 n. 4 → Giove re

Codex 1

Pagina numero: 245

Versione numero: 4

Giove re

Giove governò con fermezza e con clemenza non solamente gli esseri umani, ma anche gli dèi, perché egli, grazie alla grande forza e alla potenza, vinse anche gli dèi. Sull’alto monte Olimpo egli (→ Giove) regnava gloriosamente insieme alla moglie Giunone; durante i sontuosi banchetti degli dèi, Ebe, una fanciulla straordinaria, e Ganimede, un bel giovane, servivano volentieri il nettare e l’ambrosia agli abitanti del cielo. Però Giove non rimaneva sempre sull’Olimpo: di tanto in tanto, passeggiava di qua e di là, liberamente, per il globo terrestre. Nei confronti degli esseri umani era spesso benevolo, ma, quando era infuriato, spaventava in maniera spietata gli esseri umani per mezzo del fragore della folgore, e alle volte distruggeva le fattorie con il fuoco crudele. A quel punto le greggi sventurate vagavano tristemente per le pianure e per i colli. Ma la collera di Giove veniva placata per mezzo di sacrifici dai sacerdoti.

Pag. 245 n. 4

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di Codex 1

Il nostro sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Questa operazione non può avvenire se non col tuo consenso, perciò è necessario che tu impieghi qualche attimo del tuo tempo per prendere visione della nostra Cookie Policy e dirci se ne accetti le condizioni. → Leggi la Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi