Cassius
Community

Mirum Iter 1 - pag. 246 n. 10 →

Mirum Iter 1

Pagina numero: 246

Esercizio numero: 10

1. Tu rimani nella tua vecchia opinione.

2. Un triste silenzio e una silenziosa tristezza paralizzavano gli animi degli uomini.

3. Gli accusatori erano crudeli e scellerati.

4. Le imprese dell’intelletto sono immortali.

5. Arione fu un antico e apprezzato suonatore di cetra.

6. È difficile mettere da parte un lungo amore.

7. Bruto e Cassio, gli assassini di Cesare, scatenarono una grande guerra.

8. Achille strappò l’abito femminile e afferrò lo scudo e la lancia.

9. Gli Elvezi incendiano tutte le loro città, i villaggi, i rimanenti edifici isolati; bruciano tutto il grano.

10. Quinto Tuberone era un uomo erudito, e una persona onesta e rispettabile, presso i nostri padri (ossia: “agli occhi dei nostri padri”).

11. I Britanni, per mezzo di ambascerie e di patti, convocavano le truppe di tutte le popolazioni.

12. Tramite C. Valerio Trocillo, Cesare ha un incontro con Diviziaco, il capo della provincia di Gallia.

13. O regina, tu ordini di rinnovare un indicibile dolore.

14. La fanciulla, nell’erba alta, non vide un enorme serpente.

15. Dove il Reno si è avvicinato all’Oceano, si ramifica in numerose parti.

Pag. 246 n. 10

→ In tua vetere sententia permanes …

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di latino tradotte dal libro:
Mirum Iter 1