Cassius
Community

Lingua e Cultura Latina 1 Edizione Gialla - pag. 397 n. 14 a →

Lingua e Cultura Latina 1 Edizione Gialla

Pagina numero: 397

Esercizio numero: 14 a

1. Ottaviano esclamò a gran voce nel senato: Antonio vuole la pace! Che deponga le armi!
2. Sia lodato Mario, che liberò l’Italia dall’assedio dei Cimbri e dei Teutoni, e dal timore della schiavitù!
3. Non dimentichiamoci in fretta dei favori ricevuti!
4. Escano dalla città, partano i cittadini scellerati che desiderano distruggere lo Stato!
5. Non mentiamo: le menzogne vengono sempre scoperte!
6. Sopportiamo i difetti degli amici, così anche i nostri verranno sopportati dagli amici!
7. Prima di una battaglia vengano offerti sacrifici agli dèi, e gli aruspici vengano consultati in merito all’esito dello scontro!
8. Non prestiamo ascolto alle parole degli adulatori!
9. O cittadini, fortifichiamo la nostra città, e rafforziamola per mezzo di guarnigioni difensive, prepariamo le armi, vegliamo con grande sollecitudine: così cacceremo Annibale dall’Italia.
10. Che il maestro non soltanto abbia cura delle menti degli allievi, ma corregga anche i loro costumi!
11. Chiediamo sempre cose giuste e oneste agli amici!
12. Che Catilina esca da Roma, e che porti con sé i suoi infami compagni! Che liberi Roma dalla sua dannosa presenza!

Pag. 397 n. 14 a

→ In senatu Octavianus magna voce exclamavit: Antonius pacem vult! …

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di latino tradotte dal libro:
Lingua e Cultura Latina 1 Edizione Gialla