Cassius
Community

In palaestris peristylia quadrata sive oblonga ita sint facienda, ut duorum …

Latino ad hoc 2

Pagina numero: 132

Versione numero: 20

Progetto per una palestra

Nelle palestre si devono costruire dei peristili quadrati oppure allungati, in modo che abbiano un perimetro di due stadi (unità di misura) per la passeggiata (lett: che abbiano un circuito di passeggio di due stadi), che i Greci chiamano “dìaulon” . Chi ignora che tre di questi peristili, si devono tracciare come porticati semplici, e il quarto, che è rivolto verso mezzogiorno, si traccia doppio, affinché, quando le giornate sono ventose, l’umidità non riesca ad arrivare all’interno. Si aggiunge che, nella palestra, i peristili devono essere ordinati meticolosamente così come ho descritto. Esteriormente, invece vengano disposti tre porticati, uno per coloro i quali, dopo la corsa, escono dal peristilio, due, della lunghezza di uno stadio, a destra e a sinistra, tra i quali uno che sarà rivolto a settentrione, deve essere costruito doppio e di ampissima estensione, l’altro semplice, costruito in modo che abbia bordi e marciapiedi sia attorno ai muri, sia vicino alle colonne. La loro andatura deve essere in discesa verso il corridoio centrale, il quale corridoio non deve essere inferiore a dodici piedi, così si eviterà che coloro che avranno passeggiato vestiti intorno ai margini vengano urtati dagli (atleti) unti che si esercitano.

Versione tratta da: Vitruvio

Pag. 132 n. 20

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di Latino ad hoc 2