Cassius
Community

Mirum Iter 1 - pag. 273 n. 4 →

Mirum Iter 1

Pagina numero: 273

Esercizio numero: 4

1. In nostra tecta discedimus quoniam iam nox est. Poiché ormai è notte andiamo nelle nostre case.
2. Semper improbos vitamus quia malis exemplis hominum animos corrumpunt. Noi evitiamo sempre i disonesti, poiché, con i cattivi esempi, corrompono gli animi degli uomini.
3. Cicero nobiscum non venit quod Tulliolam exspectat. Cicerone non viene con noi perché attende Tulliola.
4. Parentes tacebant quia veritatem ignorabant. I genitori tacevano poiché non conoscevano la verità.
5. Multi homines liberi non sunt quoniam voluptatum pecuniaeque servi sunt. Molti uomini non sono liberi poiché sono schiavi dei piaceri e del denaro.
6. Marcus paucos amicos habet, quod non est benevolus nec humanitatem ostendit. Marco, poiché non è affettuoso e non dimostra umanità, ha pochi amici.
7. Coloni Apuli agris suis cedebant fugiebantque quoniam Carthaginienses villas rusticas incendebant. I coloni dell’Apulia si allontanavano dai propri campi e fuggivano, poiché i Cartaginesi incendiavano le fattorie di campagna.
8. Athenienses Athenam, sapientiae deam, colebant quia Athena Athenarum urbis patrona erat. Gli Ateniesi veneravano Atena, la dea della conoscenza, poiché era la protettrice della città di Atene.

Pag. 273 n. 4

→ In nostra tecta discedimus. Iam nox est …

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di latino tradotte dal libro:
Mirum Iter 1