Cassius
Community

Mirum Iter 1 - pag. 281 n. 3 →

Mirum Iter 1

Pagina numero: 281

Esercizio numero: 3

1. In molte valli delle Alpi pascolano pacifiche mandrie.

2. I pesci veloci non vengono catturati dagli uomini per mezzo della forza, ma per mezzo dell’astuzia e della rete.

3. Il dolore delle ferite non spaventerà i forti animi dei soldati Romani.

4. Con l’aiuto divino il tuo schiavo raggruzzolò un grande patrimonio.

5. Cadono incalcolabili nemici per la violenza dei colpi e delle milizie.

6. I bravi cittadini daranno sempre il loro contributo, sia in pace sia in guerra.

7. L’essere umano è mortale, ma l’anima dell’essere umano è immortale.

8. L’esempio di un uomo valoroso risveglia il valore.

9. Un campo fertile offre un buon raccolto.

10. Il lavoro dell’agricoltore è vario, e, spesso, pesante.

11. In Marco Catone, singolare modello di uomo Romano, ci furono tutte le virtù.

12. Dai capi (a principibus) della Britannia vennero radunati i soldati degli uomini barbari, e i nostri venivano attesi sulle spiagge.

13. Presso le mura della città c’era una palestra di gladiatori, dove i corpi vigorosi venivano allenati ogni giorno con grande fatica.

14. Caligola applicò imposte nuove e inaudite, prima tramite gli esattori, poi tramite i centurioni e i tribuni del pretorio, con sistemi astuti.

15. Spaventava i nemici la quantità delle navi insieme al rumore del fiume e al vario schiamazzo dei marinai e dei soldati.

Pag. 281 n. 3

→ In multis Alpium vallibus mitia pecora pascunt …

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di latino tradotte dal libro:
Mirum Iter 1