Cassius
Community

Verba Manent 1 - pag. 126 n. 3 → Fiumi d’Italia

Verba Manent 1

Pagina numero: 126

Versione numero: 3

Fiumi d’Italia

In Italia ci sono molti lunghi fiumi. Tra i fiumi principali dell’Italia elenchiamo il Po, l’Arno, il Ticino, l’Adda, il Volturno, l’Ofanto, e molti altri. Il Po, il fiume più lungo dell’Italia, ha origine da un’altissima vetta delle Alpi, scorre placidamente attraverso ricchi terreni coltivati ed ampi campi, bagna Augusta dei Taurini, Piacenza e Cremona, e si immette con molte foci nel mare Adriatico. Sulle rive del Po ci sono scuri cipressi, ampi faggi, alti pioppi, e, per mezzo della loro ombra, ristorano gli agricoltori stanchi. Ma, di tanto in tanto, le acque del fiume straripano dalle sponde, ed inondano e distruggono, con grande danno, i campi degli abitanti. Nelle storie antiche, i poeti chiamano il Po anche “Eridano”. Nel Po affluiscono il Ticino e l’Adda. L’Arno scorre attraverso Firenze, l’illustre città degli Etruschi, e presso Pisa si immette nel mar Tirreno. Il Volturno rende fertile la campagna Campana, l’Ofanto irriga la fertile Puglia. Il signore dei fiumi italici, però, viene considerato a buon diritto il Tevere: infatti, presso le sue sponde, fiorisce Roma, la sovrana di tutta l’Italia.

Pag. 126 n. 3

→ In Italia multi et longi fluvii sunt. Inter Italiae praecipuos …

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di latino tradotte dal libro:
Verba Manent 1