Cassius
Community

Tu Quoque - pag. 348 n. 3 →

Tu Quoque

Pagina numero: 348

Esercizio numero: 3

1. In quelle regioni il bel tempo è tanto breve che sugli alberi i frutti non arrivano a maturazione.
2. La scarsezza di cibo era tanto seria che per numerosi giorni i nostri soldati sopportarono la fame.
3. L’imperatore Tito era così gentile che era amato da tutte quante le popolazioni dell’impero.
4. Annibale serbò a tal punto l’odio per i Romani da lasciare prima la vita di esso.
5. Chi è, o Quiriti, distante dalla verità al punto che tutte queste cose siano negate da lui?
6. Quale fu la fatica tanto grande, quale la contesa, che io stesso non sostenni?
7. Che cosa c’è di tanto sacro e inviolabile, o Catilina, che tu non hai disprezzato?

Pag. 348 n. 3

→ In illis regionibus bonum tempus tam breve est, ut fructus in arboribus non maturent. Cibi inopia tam gravis erat …

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di latino tradotte dal libro:
Tu Quoque