Cassius
Community

Il Nuovo Latino a Colori 1 - pag. 241 n. 10 →

Il Nuovo Latino a Colori 1

Pagina numero: 241

Esercizio numero: 10

1. In Gallia ci sono fazioni avverse tra di loro in tutte le tribù, in tutti i cantoni e le contrade.
2. Molti imperatori sperperavano di continuo il denaro rimanente dall’erario povero e svuotato.
3. Nei tempi antichi, in molte guerre, i Romani ebbero atroci scontri contro i frugali popoli confinanti.
4. È nota la sentenza di Ippocrate, medico greco: la vita è breve, l’arte lunga, l’esperimento è rischioso, il giudizio difficile.
5. Siamo uomini mortali, speriamo nelle cose immortali.
6. Clodio era stato un cittadino dannoso, scellerato, libidinoso, sacrilego, sfrontato, malvagio, Attilio, al contrario, era stato onesto, moderato, inoffensivo, mite.
7. Verrò alla fattoria nel mese di novembre, e loderò i miei schiavi operosi e le fidate ancelle.
8. L’oratore comparava le leggi della città alle tele dei ragni; le tele, infatti, trattengono gli animali deboli, mentre lasciano passare i forti, e le leggi opprimono i poveri e gli umili, ma non obbligano i ricchi e i prepotenti.
9. Le classi concordi dei cittadini si erano procurate grande gloria.
10. I Galli, non appena avvistarono la torre mobile presso le mura, inviarono a Cesare ambasciatori per la pace.
11. Q. Vario è stato un oratore convincente e appassionato, e, quanto alle parole, né povero, né rozzo; Cn. Pomponio, invece, sobillatore degli animi, violento, sgradevole e ingiurioso.
12. Nel mese di settembre, nel circo Massimo, c’è stata una veloce corsa di cavalli.

Pag. 241 n. 10

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di latino tradotte dal libro:
Il Nuovo Latino a Colori 1