Cassius
Community

In antiquis deorum templis viri aurea simulacra posuerant. Magister Commentariorum De bello Gallico multos locos …

La Lingua delle Radici 1

Pagina numero: 94

Esercizio numero: 3 a

1. Negli antichi templi degli dèi gli uomini avevano posto statue d’oro.

2. Il maestro spiegò agli scolari molti passi dei taccuini “Sulla guerra di Gallia”.

3. Nel giardino non ho visto nessun fanciullo.

4. Sulla modesta tavola del contadino le tazze sono di legno.

5. Giulio e Quinto, miei amici, abitano a Roma: il primo aveva molti libri, il secondo aveva belle statue e quadri.

6. Per nessuna fanciulla i doni della spilla d’oro e del bracciale furono spiacevoli.

7. Uno cerca la ricchezza, un altro desidera il potere, un altro ancora è schiavo dell’avidità.

8. Gli uomini onesti vanno alla ricerca del bene, mentre evitano con diligenza le scelleratezze.

9. Poiché gli Achei non potevano espugnare Troia, costruirono un grande cavallo di legno e molti uomini si nascosero nel ventre del cavallo.

10. Antonio con parole sciocche e arroganti provocò una giusta collera nelle truppe dei Romani.

11. Grazie al coraggio di un unico uomo, tutta la città era salva e i malvagi non poterono fare del male agli abitanti.

12. Gli uomini giusti hanno sempre amato ed ameranno sempre le cose oneste.

Pag. 94 n. 3 a

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di La Lingua delle Radici 1