Cassius
Community

Mirum Iter 1 - pag. 168 n. 38 → Un rimedio peggiore del male

Mirum Iter 1

Pagina numero: 168

Versione numero: 38

Un rimedio peggiore del male

Un cavallo bruca l’erba in un campo, e beve dalle acque limpide di un ruscello, ma improvvisamente un cinghiale giunge al ruscello e smuove il fondo. Tra di loro sorge un litigio, e il cavallo chiede aiuto all’agricoltore e dice: O agricoltore, un cinghiale rende torbida l’acqua e calpesta l’erba. Dunque presta aiuto a me: caccia via il cinghiale dal prato! Pertanto l’agricoltore monta sul cavallo e con una freccia uccide il cinghiale, ma dice al cavallo: O amico, ti ho dato aiuto: ma ora pretendo una tua ricompensa per i miei servizi. E al cavallo vengono messe le briglie, viene condotto nell’aia della fattoria di campagna e viene legato: e così il cavallo scopre la schiavitù.

Pag. 168 n. 38

→ In agro equus herbam carpit et in rivi limpidis aquis …

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di latino tradotte dal libro:
Mirum Iter 1