Cassius
Community

Esercizio | pag. 208 n. 28 →

Grammatica Picta 1

Pagina numero: 208

Esercizio numero: 28

1. Postumio arrivò quando avevo già letto la tua lettera.
2. Ormai Annibale si era avvicinato alle mura, quando i cavalieri dei Romani fecero la sortita.
3. Le tartarughe e i coccodrilli, dopo aver deposto il parto sulla terraferma, ricoprirono le uova, e poi si allontanarono.
4. Mentre i Romani si consultavano, ormai Sagunto veniva attaccata.
5. Ti risponderò, ma non prima che tu avrai risposto a me.
6. Quando il sole avrà portato a maturazione i frutti, i contadini, in autunno, li coglieranno.
7. Dopo che era stata divulgata la notizia della morte di Tiberio, il popolo desiderava gettare via il cadavere senza esequie ufficiali.
8. Mentre Roma veniva incendiata, Nerone osservava lo spettacolo con grande gioia, poiché amava molto il racconto dell’incendio di Troia.
9. Dopo che i difensori della rocca Capitolina erano stati destati dal sonno dallo starnazzare delle oche, accorsero alle armi.
10. Falaride, il tiranno di Agrigento, era noto per la sua crudeltà: infatti, quando erano stati catturati dei prigionieri, essi non venivano gettati in prigione, ma venivano torturati con un toro di bronzo incandescente per le fiamme.

Pag. 208 n. 28

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di Grammatica Picta 1

Il nostro sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Questa operazione non può avvenire se non col tuo consenso, perciò è necessario che tu impieghi qualche attimo del tuo tempo per prendere visione della nostra Cookie Policy e dirci se ne accetti le condizioni. → Leggi la Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi