Cassius
Community

Esercizio | pag. 26 n. 13 →

Mirum Iter 1

Pagina numero: 26

Esercizio numero: 13

1. I verbi latini si dividono in quattro coniugazioni, che si riconoscono dalla terminazione dell’infinito presente.
2. La vocale tematica caratteristica delle diverse coniugazioni è: -A- (di -are) per la prima coniugazione; -E- lunga (di -ere, con la e lunga), per la seconda coniugazione; -E- breve (di -ere, con la e breve), per la terza coniugazione; -I- (di -ire) per la quarta coniugazione.
3. La differenza tra seconda e terza coniugazione consiste nella diversa quantità della penultima sillaba: -ere con la e lunga per la seconda coniugazione, -ere con la e breve per la terza coniugazione.
4. Ogni voce verbale Latina è costituita da una parte fissa, detta “radice”, e una parte variabile, detta “terminazione”.
5. Il paradigma di un verbo latino è costituito dalle forme derivate dai temi del presente, del perfetto e del supino.
6. Le 5 voci verbali del paradigma sono: la prima persona singolare dell’indicativo presente, la desinenza della seconda persona singolare dell’indicativo presente, la prima persona singolare dell’indicativo perfetto, il supino e l’infinito presente.
7. I verbi latini presentano tre temi fondamentali: 1. il tema del presente; 2. il tema del perfetto; 3. il tema del supino.

Pag. 26 n. 13

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di Mirum Iter 1