Cassius
Community

Grammatica Picta 1 - pag. 144 n. 25 →

Grammatica Picta 1

Pagina numero: 144

Esercizio numero: 25

1. L’esercito dei nemici viene sconfitto dalle nostre truppe, e viene messo in fuga verso un colle vicino.
2. La varietà dei luoghi e delle sedi produce i diversi costumi degli uomini.
3. All’inizio della primavera e nella stagione estiva i boschi risuonano delle voci melodiose degli uccelli.
4. Per via del valore dei cittadini, la città di Roma sarà celebrata dai poeti con eterna lode.
5. Spesso gli uomini incappano nella malasorte, perché non ascoltano i consigli degli amici.
6. Gli uccelli volano nell’aria, i pesci nuotano nell’acqua.
7. Le favole di Fedro ritraggono la furbizia delle volpi e la malvagità dei lupi.
8. Cesare occupava i monti, e le truppe dei nemici scappavano via dalla rocca.
9. Enea si imbarca sulle navi con un piccolo numero di sopravvissuti, li fa uscire dalle navi in regioni di popolazioni sconosciute e, alla fine, arriva nel Lazio.
10. I luogotenenti di Cesare riconducevano le navi in Gallia, e facevano sbarcare dalle navi i marinai della flotta sulla costa della regione.
11. Il re Romolo sconfiggeva le popolazioni vicine con aspre battaglie.
12. Tarquinio il Superbo perde il potere mentre cinge d’assedio Ardea, città dei Rutuli.

Pag. 144 n. 25

→ Hostium agmen a nostris copiis progligatur et in proximum collem …

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di latino tradotte dal libro:
Grammatica Picta 1