Cassius
Community

Esercizio | pag. 223 n. 7 →

Ludus in Tabula 1

Pagina numero: 223

Esercizio numero: 7

1. I nemici, poiché vennero respinti dalle costruzioni e dalle fortificazioni, e vennero distolti da quella speranza, si consegnarono all’autorità dei Romani.
2. Per quella ragione, Cesare fece uscire molte legioni dai quartieri invernali, e si diresse in Italia a marce forzate.
3. M. Terenzio Varrone, noto per la grande cultura, scrisse opere riguardo alla fase antica dei costumi Romani, alla lingua Latina, all’agricoltura.
4. Grazie alla lealtà e alle leggi, regna la concordia dei cittadini: una lunga successione di circostanze favorevoli rende prospera la città.
5. Amulio nomina Vestale Rea Silvia, sotto l’apparenza di una onorificenza.
6. Cesare, poiché decise di intraprendere la marcia, procurò il rifornimento di grano.
7. Il comandante dei Romani stabilì il giorno del combattimento, sceglie un luogo adeguato, schierò l’esercito presso l’accampamento dei nemici.
8. Le circostanze favorevoli procurano amici, le circostanze avverse li mettono alla prova.
9. Poiché Rebilio, un luogotenente di Cesare, aveva grande pratica nell’arte militare, Curione lo portò con sé dalla Sicilia.
10. Poiché l’arrivo dei nemici fu scoperto, i Romani fecero uscire dal porto le proprie navi e si scontrarono con i Marsigliesi.
11. Poiché avevo un animo libero dalla speranza, dalla paura e dalle faziosità della politica, decisi di narrare per iscritto, a più riprese, le imprese del popolo Romano.
12. Vissi il resto della vita (lett.: “la vita rimanente”) lontano dalla politica.

Pag. 223 n. 7

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di Ludus in Tabula 1