Cassius
Community

Homo quidam cum, per forum transies, puerum magna cum desperatione flentem vidisset …

Il Nuovo Expedite 1

Pagina numero: 374

Versione numero: 105

Incontentabilità umana.

Un tale, poiché, passando per il foro, aveva visto un bambino che piangeva con grande disperazione, si avvicinò per conoscere la causa di un dolore così grande e per dargli conforto. E così chiese al bambino: “Perché sei così disperato e versi tante lacrime da commuovere anche i sassi?” Rispose il bambino tra le lacrime: “Ho perso una moneta che mi ha dato mia madre poco fa”. Allora l’uomo magnanimo: “Non piangere, asciuga le lacrime – disse – perché io ti darò un’altra moneta”. E diede al bimbo un asse (un centesimo). Il bimbo, dopo aver preso l’asse, per prima cosa, contento, rese grazie al passante, ma subito dopo incominciò a piangere di nuovo. Allora l’uomo stupefatto chiese: “Oh bimbo, perché piangi di nuovo?”. Quello rispose: “Piango perché se non avessi smarrito il mio asse, ora ne avrei due!”.

Pag. 374 n. 105

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di Il Nuovo Expedite 1